Schiaffi e pugni per farsi consegnare il pizzo. Sorpreso dalla polizia, ha provato la fuga, travolgendo anche un giovane.

La polizia ha arrestato Maurizio De Miranda, un 47enne di Portici, ritenuto responsabile dei reati di tentata estorsione, porto abusivo di armi, percosse, lesioni e resistenza a pubblico ufficiale. Gli agenti sono arrivati in Piazza San Pasquale, dove sono stati avvicinati da un venditore ambulante il quale ha raccontato che, poco prima, un uomo si era presentato presso la sua attività chiedendogli gratuitamente “due spighe”. L’uomo, già noto alle forze dell’Ordine, di fronte al rifiuto del commerciante, l'aveva minacciato e colpito con schiaffi e pugni per poi allontanarsi. E’ tornato poco dopo con una grossa sega, un arpione uncinato e un bastone con cui aveva tentato di aggredire nuovamente il commerciante.

Grazie alle descrizioni della vittima, gli agenti hanno rintracciato De Miranda giù al porto del Granatello dove, a bordo di un’auto, aveva appena investito un giovane. Con non poche difficoltà lo hanno bloccato. De Miranda è stato quindi arrestato mentre le vittime sono state soccorse dai medici del 118.