A scuola ci andava con lo scooter. Ma non avrebbe mai pensato che su quello scooter avrebbe incrociato la morte. E’ morta così Fernanda Marino, una ragazza di 17 anni rimasta vittima di un tremendo incidente stradale nelle curve della Statale tra Positano e Piano di Sorrento.

E' stato arrestato L.D., l’autista del minivan turistico che ha travolto lo scooter della giovane. L'uomo, di 28 anni, originario di Pompei, è risultato positivo alla cannabis ed è indagato per omicidio stradale. Il giovane è dipendente di una società di trasporto per i turisti.

Secondo una prima ricostruzione dell'incidente sarebbe passato col rosso al restringimento della carreggiata regolato da un semaforo al chilometro 10,540 per lavori al costone roccioso. A quel punto ha travolto lo scooter della ragazza che viaggiava verso Sorrento.

La giovane frequentava il Liceo Scientifico “Salvemini” ma non ci è mai arrivata. Troppo gravi i traumi provocati dal violento impatto con l'auto proveniente in senso opposto. La salma è ora all’obitorio dell’ospedale Ruggi di Salerno. Il pubblico Ministero ha disposto l'autopsia, solo dopo i suoi familiari potranno dirle addio.