Scommesse online in un bar di Torre del Greco. I carabinieri hanno denunciato i titolari e sospeso l’attività per cinque giorni.

I due, fratelli di 60 e 54 anni, sono ritenuti responsabili di esercizio abusivo e organizzazione di pubbliche scommesse sportive. Le puntate erano emesse anche per via telefonica o telematica. I responsabili, che gestivano un locale in via Martiri d’Africa, consentivano ai clienti di scommettere su eventi sportivi attraverso l'utilizzo di conti di gioco intestati a sé e a propri congiunti.

Sequestrati due computer e un centinaio di ricevute di scommesse telematiche per un volume di scommesse, da gennaio ad oggi, di circa 54mila euro. I titolari sono stati anche sanzionati per il mancato rispetto delle normative anti-covid e l’attività è stata chiusa per 5 giorni.