Scoperta della guardia di finanza a Volla. Le fiamme gialle hanno sequestrato un’area di oltre 1500 metri quadri, adibita a discarica abusiva di calcinacci e scarti di lavorazione edile.

In particolare i militari della compagnia di Casalnuovo hanno individuato una zona recintata, nella disponibilità di una società operante proprio nel settore dell’edilizia, nella quale erano ammassati cumuli di rifiuti speciali.

E’ stata coì rilevata la presenza di oltre 20 tonnellate di materiale (bitume, tubi in plastica, materiali  ferrosi, traversine ferroviarie e altro) abbandonate sul terreno, in assenza di ogni tipo di autorizzazione.

L’area è stata posta sotto sequestro, mentre la proprietaria del terreno e l’amministratore della società sono stati denunciati all’autorità giudiziaria per attività illecita della gestione dei rifiuti.