La Polizia di Stato, nell’ambito di una complessa attività investigativa, volta al contrasto del fenomeno dei furti di auto e del loro riciclaggio, ha sottoposto a fermo di Polizia Giudiziaria 4 persone.

Gli agenti del Commissariato di Polizia di Stato di Pompei, infatti, hanno fatto irruzione in un capannone industriale, di circa 400mq, sorprendendo a “lavoro” tre uomini ed una donna : D.S. di 25 anni, G.V. pregiudicato di 33 anni, L.L. di 35 anni, l’unica donna del gruppo e F.C., pregiudicato di 40 anni. Inutile il tentativo di fuga dei quattro che, prontamente, sono stati bloccati dai poliziotti.

Gli agenti hanno sequestrato 10 carcasse di auto totalmente smontate, 16 motori di autoveicoli e 4 autovetture ancora integre, di cui 1 provento di rapina e 3 di furto, restituite ai legittimi proprietari.

Rinvenuta anche una apparecchiatura elettronica capace di schermare i segnali GPS degli antifurti – Jammer. I poliziotti hanno sottoposto agli arresti domiciliari le 4 persone, così come disposto dall’Autorità Giudiziaria.