Un deposito di auto e mezzi pesanti sui quali scaricavano contachilometri anche di 600mila km.

Maxi sequestro della Polizia Stradale a San Giuseppe Vesuviano. I poliziotti hanno scoperto un’area, adibita a piazzale di esposizione dei veicoli consistente in un lotto di circa 1600 mq. Una specie di deposito che però insiste su un terreno a destinazione rustica, senza alcun sistema di raccoglimento delle acque piovane in apposite vasche al fine di evitare l’inquinamento del suolo con la contaminazione delle stesse, con quelle sporcate dai materiali oliosi e ferrosi provenienti dai veicoli in esposizione.

Nell’area sono stati abbandonati, senza alcun accorgimento, pezzi di ricambio per veicoli non selezionati, cerchi arrugginiti, pneumatici usurati, numerosi parti usurate di veicoli e pezzi di carrozzeria arrugginiti esposti alle intemperie. Infine, tra gli automezzi in commercio, vi erano numerosi veicoli commerciali, e a 4 di essi erano stati scalati i chilometri anche di ben 600.000 km.

I veicoli e l’intera area espositiva sono stati sottoposti a sequestro e l’amministratore unico è stato denunciato per attività di gestione di rifiuti non autorizzata e per scarico di acque reflue industriali senza autorizzazione.

(foto: repertorio)