''Come sindaci abbiamo chiesto al presidente della Regione Campania, tramite l'Anci, di poter rimandare l'inizio della scuola perché il 14 settembre è una data molto vicina a questo momento di crisi".

Così il sindaco di San Giorgio a Cremano Giorgio Zinno.

"Tra l'altro - ha aggiunto il sindaco -, dopo quattro giorni si dovranno lasciare le aule per l'allestimento dei seggi elettorali. L' idea di riaprire le scuole il 24 settembre ci sembra quella più logica' A San Giorgio a Cremano i contagiati da Covid-19 - secondo dati del Comune - sono 24 "quasi tutti legati a rientri dalle vacanze".

"Questo ci dice quanto importante continuare a fare una mappatura dei rientri - afferma Zinno - confermando ancora una volta che l'ordinanza del presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca è corretta e bisogna rispettarla''.

Zinno ha anche annunciato che da lunedì il Comune metterà a disposizione dell'Asl un terzo dipendente che darà un aiuto a velocizzare la comunicazione ai cittadini sugli esiti dei tamponi.