Didattica a distanza a partire dall’8 dicembre. E’ la proposta fatta dal vicepresidente della Regione Campania Fulvio Bonavitacola per tentare di arginare la continua crescita dei contagi da covid.

Da qualche settimana in Campania la situazione va via via peggiorando. Contagi in risalita, tasso di positività e pressione su ospedali in continua evoluzione hanno iniziato a scalfire le sicurezze sul contrasto al virus.

"Abbiamo proposto che a partire dall'8 dicembre – ha spiegato Bonavitacola nel corso della conferenza Stato Regioni - considerato che ci separano dieci dodici giorni dalla pausa natalizia, un mese di didattica a distanza per la scuola dell'obbligo perché i dati sono molto preoccupanti".