Lo scenario disegnato per la Campania nel report numero 86 della Cabina di Regia Nazionale è "della massima gravità (numero 4)" e l'indice di ospedalizzazioni "in assenza di immediate e drastiche misure" annuncia una saturazione dei posti letto entro 30 giorni a partire dal 7 gennaio.

Così, la Regione Campania, spiega ai giudici del Tar, le ragioni poste alla base dell'ordinanza con la quale ha disposto la didattica a distanza in tutte le scuole del territorio. L'ordinanza, viene spiegato, tiene conto anche della diffusione straordinaria della variante Omicron, dei focolai registrati prima della chiusura natalizia nelle fasce della popolazione giovanile e dell'impossibilità di poter eseguire i tracciamenti. 


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"