Prende vita la partnership tra SEF Consulting di Errico Formichella, società di consulenza integrata nata con l’obiettivo di offrire soluzioni innovative e performanti nel mondo della consulenza aziendale, e Stecca, l’incubatore di imprese e centro informazioni e orientamento dell’area vesuviana, divenuto un vero e proprio punto di riferimento per la formazione dei giovani professionisti. Attraverso questo accordo, che si concretizza nell’organizzazione di un calendario di iniziative sulle opportunità di finanziamento disponibili a livello europeo, nazionale e regionale, si punta a dare nuova linfa al mondo dell’imprenditoria e del Terzo settore della zona vesuviana e alla nascita di nuove realtà imprenditoriali.

Gli eventi saranno co-organizzati in presenza presso lo spazio polivalente e polifunzionale di Stecca, in via Calastro c/o Ex Molini Meridionali a Torre del Greco, a partire dal prossimo 9 marzo: un luogo ideale per conoscersi e iniziare a condividere idee e progetti in modo nuovo e informale, dove stringere relazioni e rapporti tra persone “dal vivo” ma con strumenti innovativi di digital utilities. In effetti, tutti gli incontri saranno fruibili dagli imprenditori sia in presenza che da remoto, in diretta streaming su SEFCONSULTING.EU.

I primi quattro appuntamenti, di cui uno introduttivo il 9 marzo e gli altri tre articolati in base agli altrettanti Titoli della misura Cultura Crea 2.0 previsti per il 16,23 e 30 marzo, alle ore 15.30, si concentreranno sulle possibilità di sviluppo nel settore turistico-culturale e con particolare riguardo all’incentivo di Invitalia che sostiene la nascita e la crescita di imprese ed enti non profit, per cui sono ancora disponibili 50 milioni di euro.

Alessia Merola, Responsabile dell’Area Progettazione di SEF Consulting, chiarisce il senso dell’iniziativa: «Abbiamo capito che c’era una non trascurabile comunione d’intenti e di obiettivi tra la nostra attività e quella dell’hub tecnologico, non ultima la volontà di contribuire a far crescere la consapevolezza culturale della nostra amata regione. SEF è molto attiva in questo senso, i nostri sforzi sono da sempre volti a rafforzare le sinergie tra patrimonio culturale e settore produttivo e accompagnare le imprese culturali e creative nell’acquisizione di modelli di business efficaci. Considerando l’impatto su scala territoriale avuto dalla misura Cultura Crea 2.0 negli anni, il primo elemento di connessione non poteva che essere questo incentivo, basato su un interessantissimo mix tra fondo perduto e finanziamento agevolato, per cui sono ancora disponibili cinquanta milioni di euro».

Nel rapporto con Stecca, e in particolare per le misure che riguardano il settore turistico-culturale, Alessia Merola sarà coadiuvata dalla Responsabile dell’Area Cultura di SEF Consulting, Maria Bisogno: «Molto è stato fatto attraverso questo strumento in Campania, ma c’è ancora molto altro da fare. La domanda culturale qui da noi è in costante crescita, per cui è necessario farvi fronte con lungimiranza e intelligenza, mirando a garantire un’offerta che si dica realmente esperienziale e di qualità, nonché quanto più variegata possibile.»

Alle parole della dottoressa Bisogno fanno eco quelle della portavoce di Stecca, Giuliana Esposito, entusiasta per l’iniziativa promossa in collaborazione con SEF, che genererà flussi e sinergie finora sopite, facendo da stimolo all’humus imprenditoriale del posto: «Il nostro incubatore insiste su un’area territoriale che ha una forte vocazione culturale e turistica, quindi ci poniamo l’obiettivo di sollecitare il territorio alla produzione di idee e servizi innovativi che vadano a supporto delle attività artigianali e culturali ivi attive.»


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"