Rinviate stamattina 28 udienze, tutte quelle in calendario nell'aula 3 del nuovo Palazzo di Giustizia. L'improvvisa decisione l'ha presa oggi il giudice del Tribunale oplontino Luca Della Ragione, che ha così accolto le proteste e le istanze degli avvocati della Camera penale di Torre Annunziata, stanchi già da tempo di aule strette, senza né finestre né condizionatori. Al momento del rinvio, in aula, erano presenti in 50 tra legali e testimoni. "Così non si può lavorare - hanno commentato gli avvocati - . Fa davvero troppo caldo, non passa un filo d'aria e c'è il rischio di svenire. Il giudice oggi ha fatto davvero bene".