Discarica nell’opificio tessile, denunciato il proprietario.

Si tratta di un 42enne di Ercolano, ritenuto responsabile del reato di abbandono di rifiuti. La struttura, di circa 500 metri quadri, è stata sequestrata questa mattina. All’interno c’erano numerosi scarti tessili, come scarpe, borse, stivali e altri indumenti usati.

L’operazione effettuata dalla Polizia Municipale di Ercolano, agli ordini del comandante Francesco Zenti, e dei carabinieri forestali della stazione di Torre del Greco, Raffaele Starace.

L’operazione segue di qualche settimana la denuncia di due dipendenti della Buttol, sorpresi a raccogliere una grossa quantità di rifiuti industriali provenienti dallo stesso opificio. Il materiale veniva poi depositato all’interno del camion utilizzato per la raccolta dell’umido dell’area mercatale.

(foto: repertorio)