Aveva in casa un arsenale, arrestato con l'accusa di detenzione illegale di materiale esplosivo. I Carabinieri di Ercolano durante una serie di controlli per contrastare il fenomeno della detenzione e vendita abusiva dei “botti di fine anno” hanno arrestato Francesco Maddaloni, 24 anni, di Ercolano.

Nel corso della perquisizione i militari dell’Arma l'hanno trovato in possesso di 57 “cipolle” del peso complessivo di 5,7 chilogrammi e di 179 “rendini”, altra tipologia di ordigni esplosivi, del peso totale di circa 7 chili, rinvenuti e sequestrati accatastati, con potenziali effetti devastanti in caso di esplosione, all’interno di un locale adibito a deposito all'interno della sua abitazione. L’arrestato è stato tradotto ai domiciliari in attesa di rito direttissimo.