Il macchinista ha raccontato di averlo visto lanciarsi sui binari non appena il treno è partito. Un uomo di Torre del Greco, L.F., di 44 anni, è stato ricoverato in ospedale per le gravissime ferite riportate nell’impatto, avvenuto nella stazione di Napoli Centrale.

Il convoglio non ha fatto in tempo a fermarsi e riuscire ad evitare di falciare l’uomo, che ha dovuto subire l'amputazione di un braccio e di una gamba. L'episodio è avvenuto intorno alle 5 di stamane, lungo il binario 8 della stazione partenopea.

Sull'episodio sono in corso le indagini della Polizia.