L'auto di Siani come simbolo di un riscatto. Cancellato il 'Murales della legalita'' dell'artista Nicholas Tolosa realizzato su un muro esterno di una scuola a Napoli. 

L'opera, dedicata a Giancarlo Siani, raffigurava la Mehari del giornalista ucciso dalla camorra nel 1985 e recava la scritta in napoletano 'Nuje Vulimme na Speranza'. Presenti anche delle sagome che richiamano quelle indicate con segni di gesso dalle forze dell'ordine nei casi di omicidio. Le sagome, in questo caso, sono colorate e non bianche, come simbolo di rimando alla vita. Il murale era stato realizzato nel 2016 su un muro esterno dell'istituto comprensivo Gabelli nel centro di Napoli.