Degrado del patrimonio immobiliare scolastico: Torre Annunziata in crisi. Se da un lato in questi giorni sta divampando la polemica legata alla sicurezza dei bambini che frequentano il plesso di via Isonzo dell’istituto comprensivo “Parini – Rovigliano”, di certo non “naviga” in acque migliore la scuola dell’Infanzia “Giancarlo Siani”.

Da alcuni mesi la struttura subisce le intemperie che, specie nell’ultimo inverno, hanno messo a dura prova la resistenza di intonaci e pannelli di controsoffittatura. Ed infatti nei gruppi social, alcuni genitori protestano per le condizioni in cui i bambini svolgono le attività didattiche.

Acqua nei corridoi, alcuni pannelli sbriciolati dalle infiltrazioni e numerose macchie che testimoniano la necessità di intervenire celermente per evitare ulteriori disagi, proprio come invece si sta verificando nel plesso di via Isonzo, ora sotto osservazione e in fase di manutenzione per motivi di sicurezza.

“Ho notato che una scuola della nostra città si sta mobilitando a causa di questi problemi – spiega uno dei genitori – ma io sto ancora aspettando una risposta per la scuola in cui mando mia figlia che, con il susseguirsi delle piogge, imbarca acqua sia nei corridoi che in alcune aule, facendo cedere i pannelli della controsoffittatura. La situazione è critica, spero solo che si arrivi presto ad una soluzione evitando qualche disgrazia”.

Un grido d’allarme che, ora, si estende anche alla scuola dell’infanzia “Giancarlo Siani” di Torre Annunziata e che riguarda un po’ tutto il territorio nazionale. Come ha ricordato anche l’assessore ai lavori pubblici al comune oplontino Luigi Ammendola “quello della manutenzione è un problema significativo, visto che circa il 75 per cento del patrimonio immobiliare scolastico italiano versa in condizioni di degrado”.

Sulla scuola in questione, però, l’assessore ha qualche novità: “In queste ore mi sto recando sul posto per avere qualche informazione in più e vedere con i miei occhi di cosa stiamo parlando. Abbiamo approvato il bilancio sabato scorso, il tempo di espletare le procedure di gara e provvederemo alla manutenzione della ‘Giancarlo Siani’. Approfitteremo – conclude Ammendola - del fatto che la scuola a breve sarà chiusa per poter intervenire”.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"

vai alle foto

l'inagibilità della "siani"

ammendola risponde alla preside zeppetella del sesto

LA PROTESTA DI VIA ISONZO