Dopo alcuni giorni emergono i primi dettagli dell'operazione della DDA. Gli agenti, nel corso della mattinata di giovedì, hanno sequestrato il telefono del sindaco e pc e tablet a Raiola, Maria Oriunto (consigliera comunale), Rocco Manzo (ex presidente del consiglio).

Al vaglio degli inquirenti le chat tra i politici con Salvatore Onda, nipote del killer dei Gionta Umberto Onda, "dirigente di una forza politica" come lo ha definito lo stesso Ascione, padrino politico della consigliera Oriunto.

RIUNIONE DEL COMITATO ORDINE E SICUREZZA. Le parole dette dal sindaco durante la premiazione delle associazioni non sono passate inosservate. Il primo cittadino si era lamentato .-per la "violenza psicologica subita dagli agenti", criticando aspramente il modus operandi della DDA "che ha fatto irruzione in casa mia alle prime luci dell'alba". Parole dure che hanno irritato non poco Prefettura e inquirenti.

Sembra ci sia stata un'accelerazione negli ambienti della Prefettura, che attendono il responso della Commissione d'Accesso, al lavoro al comune di Torre Annunziata oramai da ben quattro mesi, per convocare una riunione del Comitato Ordine e Sicurezza.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"