Sul davanti il magazzino di autoricambi e sul retro uno spazio adibito momentaneamente allo smontaggio di un’autovettura rubata lo scorso 19 aprile ad Angri. I carabinieri hanno però sorpreso tre presunti responsabili all’opera a Boscoreale, mentre lavoravano vicino al veicolo rubato. In manette per riciclaggio sono finiti: il 34enne Angelo Marco Iervolino (di Pompei e proprietario del magazzino di autoricambi),  il 48enne Domenico Albano residente a Scafati e infine il 40enne Salvatore De Luca, di Pompei. I tre, secondo quanto accertato dai militari, stavano smontando pezzi da una Lancia Ypsiolon dal valore di 15mila euro, quindi di quelle più recenti e costose. L’autovettura è stata sequestrata mentre i tre sono stati rinchiusi nel penitenziario di Poggioreale. 

vai alle foto