Il sindaco di Somma Vesuviana, Pasquale Piccolo, è stato aggredito e ferito con un'arma da taglio oggi da una persona già nota alle forze dell'ordine che è stata rintracciata e fermata dai carabinieri.

Il primo cittadino ha riportato lievi ferite a un braccio: si è recato in ospedale dove i medici lo hanno medicato e poi dimesso. I carabinieri della locale stazione stanno ascoltando l'aggressore per ricostruire l'accaduto.

“Fortunatamente Pasquale sta bene, non corre alcun pericolo”. Il primo commento dell sindaco di Ottaviano, Luca Capasso. “Quello che è accaduto, però, resta gravissimo – aggiunge Capasso – La verità è che i sindaci sono senza tutele. Questa crisi economica ha acuito la disperazione delle persone, alcune delle quali commettono gesti assurdi e i primi a pagarne le conseguenze sono gli amministratori locali, in prima linea e costretti ad affrontare anche problemi sui quali non hanno competenze”.