"Buonasera, sono l'avvocato di suo figlio. I carabinieri lo hanno arrestato e per uscire di carcere servono 14mila euro". Questa la telefonata ricevuta da un 57enne di Saviano, in provincia di Napoli. L'uomo, anche grazie alle campagne di sensibilizzazione promosse del comando provinciale Carabinieri di Napoli, non è caduto in trappola. Una volta riagganciato ha chiamato il 112 e raccontato tutto.

I militari della stazione di Saviano hanno raccolto la segnalazione e pianificato tutto, lasciando che il "legale" fosse attirato in trappola. Si sono posizionati in casa della vittima e attorno alla palazzina, anche in borghese. Quando un 39enne di Napoli, si è presentato al citofono e poi alla porta sono immediatamente scattate le manette. Sottoposto ai domiciliari, rimane ora in attesa dell'udienza di convalida. Dovrà rispondere di tentata truffa.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"