Tutto è partito da una segnalazione giunta alla polizia municipale riguardo una ‘presenza’ in piazza Monsignor Orlando che pareva quasi intenta ad adescare bambini. In realtà la verità è venuta fuori stamattina, quando dopo un’indagine lampo gli agenti della Municipale – agli ordini del comandante Antonio Virno – hanno individuato e bloccato un uomo di origine ucraina intento a rubare rame e altri materiali dall’interno della struttura fatiscente che si trova in zona.

A quel punto è stato tutto più chiaro: si tratta infatti di una persona senza fissa dimora e senza documenti, un 40enne che presumibilmente anche nei giorni scorsi sarebbe stato sul posto per gli stessi motivi. I caschi bianchi l’hanno bloccato e arrestato, ponendo così fine al timore delle persone della zona che avevano segnalato quei movimenti sospetti.

L’ucraino sarà processato con rito direttissimo nella mattinata di domani.