Sorrento. Tentato omicidio e rissa aggravata: la corte d'Appello del tribunale di Napoli ha confermato le condanne inflitte in primo grado ai danni di 3 giovani di Sorrento. Niccolò Stragazzi, Alfonso Villa e Sigismondo Stragazzi, nel dicembre del 2012, accoltellarono due loro coetanei all'uscita di una pizzeria.

La rissa scoppiò per presunti sguardi di troppo, rivolti dalle vittime alle ragazze quella sera in compagnia dei condannati. I giudici hanno dunque confermato pene a tre anni e due mesi di reclusione per Niccolò Stragazzi ed Alfonso Villa. A quattro anni e otto mesi, invece, la condanna per Sigismondo Stragazzi.