Nonostante fosse un sorvegliato speciale è stato sorpreso a spacciare droga.

E’ accaduto a Boscoreale, dove Alfonso Mirto, 30enne originario del luogo e già noto alle forze dell’Ordine è stato colto in flagranza di reato dai carabinieri: è ritenuto responsabile del reato di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

I militari dell’Arma l’hanno bloccato su via Giovanni De Falco dopo che aveva ceduto un piccolo involucro ad un uomo, chiaramente un acquirente. Mirto è stato bloccato ed è stato sottoposto a perquisizioni personale e domiciliare nel corso delle quali i carabinieri gli hanno trovato e sequestrato circa 57 grammi di marijuana e 6,2 di cocaina divisi in dosi, un bilancino elettronico e materiale per il confezionamento.

Mirto, dopo le formalità di rito, è stato portato in carcere.