E’ il rampollo di una famiglia che a Ercolano aveva il monopolio dello spaccio a Pugliano, Gino Durantini, mentre l’altro è un 50enne oplontino finito in manette mentre tentava di vendere una dose di cocaina sotto la luce del sole, questa mattina a Torre Annunziata. Sono loro i protagonisti dei due arresti compiuti dall’Arma nel giro di 12 ore fra Ercolano e Torre Annunziata. Durantini junior ha 18 anni, è stato bloccato dai carabinieri mentre cedeva una dose di marijuana in via Trentola, mentre a casa ne custodiva altre quattro, per un totale di quattro grammi.

L’altro, invece, è Principio Di Martino: colto in flagranza dai militari della Compagnia di Torre Annunziata mentre tentava di spacciare una bustina di cocaina a un acquirente. Per entrambi gli ‘affari’ si sono conclusi in malo modo, dato che sono stati incastrati nel momento clou, senza possibilità di dimostrare il contrario.