Sorpreso a sparare colpi di fucile in aperta campagna.

I carabinieri hanno arrestato M.A., un 24enne di Poggiomarino, ritenuto responsabile del reato di detenzione di arma clandestina.

L’uomo è stato sorpreso nelle campagne di San Giuseppe Vesuviano dalla Forestale nel corso di un normale pattugliamento per scongiurare il fenomeno dei roghi di rifiuti.

I militari hanno visto l’uomo, già noto alle forze dell’Ordine, mentre esplodeva dei colpi di fucile in aperta campagna. Alla vista dei carabinieri, il giovane ha tentato la fuga ma dopo un inseguimento è stato bloccato e arrestato.

Trovato e sequestrato un fucile con matricola abrasa e 17 cartucce calibro 20. L’arrestato è ora agli arresti domiciliari in attesa di giudizio.