Da questa mattinata la piccola Noemi "è stata portata ad uno stato di sedazione non profonda e attualmente evidenzia una valida respirazione spontanea, supportata da ossigeno ad alti flussi, senza necessità di ventilazione meccanica".

Sono incoraggianti le notizie dal bollettino medico del Santobono Pausilipon sulle condizioni di Noemi. "Nella giornata di ieri la bambina è stata sottoposta a broncoscopia sia a destra che a sinistra, così da permettere di liberare i bronchi da muchi e coaguli. La prognosi permane riservata. Il prossimo bollettino sarà diramato tra 24 ore.

Nella serata di ieri, intanto, sono state diverse centinaia le persone che hanno partecipato a una veglia di preghiera all'esterno dell'ospedale pediatrico Santobono di Napoli, dove è ricoverata la piccola Noemi. L'iniziativa è stata organizzata dalle associazioni dei fedeli della Madonna dell'Arco che, oltre agli striscioni di incoraggiamento alla bambina, hanno portato gli stendardi utilizzati nelle processioni dei "fujenti". Organizzata anche una breve processione con una fiaccolata e una preghiera collettiva.

la svolta NELLE INDAGINI

La supplica