Hanno preso di mira le tante persone che ieri sera hanno affollato piazza Ernesto Cesaro, a Torre Annunziata, iniziandole a colpire con piccole palline di plastica lanciate da fionde o da una pistola giocattolo. Per qualche minuto questo è stato il “gioco” di tre ragazzini, di età compresa tra i 13 e 14 anni, che sono stati fermati dagli uomini della Polizia Municipale, agli ordini del comandante Accardo.

I caschi bianchi sono intervenuti appena hanno avuto il sentore che stesse succedendo qualcosa, fermando i giovani che hanno provato ad opporsi al sequestro delle “armi giocattolo”.

Un modo indubbiamente deprecabile di concepire il gioco o il concetto di divertimento che avrebbe potuto rovinare un momento di festa.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"