All’asta la maglia dei cento gol in serie A per aiutare i ragazzi della sua città. E’ il gesto di generosità di Fabio Quagliarella che da così il suo contributo all’iniziativa voluta dal Rotary per raccogliere fondi per la parrocchia di Sant’Antonio a Castellammare.

Sono tante le eccellenze stabiesi premiate in un’iniziativa di beneficenza a cui hanno aderito in massa i tanti sportivi stabiesi. Cinquanta gli atleti di tutte le discipline presenti questa sera nella parrocchia di Sant’Antonio da Padova a Castellammare. Volti noti del calcio e del canottaggio metteranno all’asta i loro cimeli per finanziare le attività della chiesa a favore dei giovani stabiesi.

L’appuntamento è per oggi, sabato 24 giugno, alle ore diciotto. Presenti tra i tanti che hanno deciso di partecipare oltre Quagliarella, i campioni olimpionici Carmine Abagnale e Ciccio Esposito, il presidente della Juve Stabia Franco Manniello. Sono solo alcuni dei tanti sportivi che hanno eccelso in molte discipline.

“Sarà una serata per fare conoscere i tanti traguardi che questi atleti hanno tagliato facendo conoscere Castellammare a livello internazionale, in tanti sport a volte dimenticati e meno noti” spiega il presidente del Rotary Raffaele Aruta.

“E’ un modo per riscoprire il senso di appartenenza a questa città. Avremo glorie dello sport del ping pong come del basket e di tante altre discipline” aggiunge l’organizzatore dell’evento Vincenzo Gaeta.

“E’ importante che i giovani abbiano strutture come la nostra per allontanarsi dalla strada e dedicarsi a sport e teatro” spiega il parroco della Chiesa di Sant’Antonio don Catello Malafronte. Alla chiesa andrà il ricavato della serata segno del contributo dell’associazionismo e del mondo dello sport a favore dei ragazzi stabiesi.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"