Biccio Arcidiacono (in foto), autore del gol che ha sbloccato il match interno col Melfi, a fine gara in conferenza stampa è apparso deluso per l'ennesimo pareggio (1-1) della sua Juve Stabia: "I fischi sono normali. Ci stanno e ce li prendiamo. Ai ragazzi ho detto di andare a Pompei per una benedizione contro gli infortuni. Se arriva qualcuno col mercato di gennaio? Ben venga,soprattutto dopo il nuovo stop di Ripa. Abbiamo avuto quindici minuti di black out, pagati a caro prezzo. Ora testa bassa e pedalare - ha concluso l'attaccante - . Sentire parlare di salvezza fa quasi ridere per Castellammare. Noi proviamo a fare più punti possibili".

Anche mister Zavettieri ieri è apparso contrariato: "Volevamo vincerla. Siamo partiti bene, potevamo anche raddoppiare, poi abbiamo subìto il pareggio con un autogol. Purtroppo nella notte Del Sante non è stato bene, e abbiamo dovuto fare un altro tipo di gara. Non posso rimproverare niente ai ragazzi perchè meritavamo di vincere. Ora pensiamo alla gara di Lecce. Purtroppo non avremo Ripa. Questo nuovo infortunio è una perdita importante. Speriamo che possa riprendersi. Carillo? Ha fatto una grande gara. La società sa come operare sul mercato. Io - ha concluso il tecnico della Juve Stabia - sono concentrato solo sul campo".

Giovanni Sicignano

Foto di: Juve Stabia News


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"

La cronaca