Il comparto startup in Italia non sembra dare cenni di rallentamento tanto che nei primi sei mesi del 2022 sono cresciuti gli investimenti

I dati del report di UpBase per Startup Italia fotografano i primi sei mesi del 2022 e mettono in luce delle cifre interessanti. Al 28 Giugno 2022 i finanziamenti in startup italiane è di 968,5 milioni di euro. 

Una percentuale di crescita del 46,5% che ci fa capire che il settore è decisamente in buona salute, nonostante il contesto macroeconomico e contingente. Questo significa che sempre più spesso i capitali esteri vengono investiti in startup italiane, una buona notizia per questo mondo e non solo. 

Molto interessante, nel quadro dei dati riportati all'interno del report, il case study di Scalapay che ha fatto registrare dei volumi in grado di fare la differenza per tutto il settore. La rateizzazione dei pagamenti proposti da questa startup ha attratto sia degli investitori internazionali che Poste Italiane, che ha deciso di promuovere un finanziamento da oltre 25 milioni di euro. 

Tuttavia, Scalapay non è l'unico caso immortalato in questa fotografia. Tra gli esempi vincenti c'è, ad esempio, Vedrai una startup che ha messo a punto un software AI in grado di supportare le imprese e le decisioni imprenditoriali. Ma anche Planet Farms, startup del settore food, è da tenere sott'occhio così come 1000 Farmacie. Realtà diverse che, però, dimostrano il successo di queste nuove imprese. Questi sono solo alcuni dei tanti esempi di startup italiane che hanno stuzzicato l'interesse dei finanziatori, sia italiani che stranieri.

Sorprende positivamente, infatti, anche l'aumento dei round guidati da investitori stranieri che rinnovano l'interesse per le startup italiane. Anche qui i dati parlano chiaro e ci danno qualche dettaglio in più. Nel primi sei mesi del 2022 c'è stato un aumento del 30% che fa ben presagire il prossimo futuro. 

Il successo delle startup innovative stimola, senza dubbio, la curiosità su questo mondo che in questo momento è in piena crescita. Tuttavia, la voglia di fare impresa in Italia deve essere sempre supportata da una profonda conoscenza del settore e delle sue dinamiche e dalla consapevolezza in ambito finanziario.

La centralità dell'educazione finanziaria è sempre più tangibile e oggi come oggi passa anche dall'online. In rete è possibile trovare delle fonti come Affarimiei.biz da sfruttare per prendere coscienza di quelle che sono le dinamiche di settore e non solo. Quando si devono gestire i propri risparmi è sempre necessario avere le idee ben chiare. 


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"