“Cittadini che si impegnano per raccogliere rifiuti sull’arenile. Da qui può partire una speranza”.

E’ il commento della senatrice Virginia La Mura sull’operazione di rimozione di immondizia che ha coinvolto circa 150 persone sulla spiaggia di Torre Annunziata.

“Ho visto le immagini dell’iniziativa lanciata dai promotori di Plastic Free  - ha spiegato la senatrice -. Incuranti del caldo torrido, hanno raccolto 350 bustoni di immondizia sulla spiaggia della foce del Sarno. Tutto ciò è stupendo. Forse parte da Torre Annunziata il recupero del nostro territorio, dalla determinazione dei cittadini che da anni si rimboccano le maniche e raccolgono rifiuti che invadono la spiaggia”.

Con la pulizia a Torre Annunziata gli eventi Plastic Free si interrompono a causa del caldo. Ripartiranno però a settembre: “Anno dopo anno – ha proseguito Virginia La Mura - quest’azione cresce e diventa un’onda di solidarietà e di amore che ci proietta nel futuro con una speranza. Tutte queste persone con un unico cuore che pulsa per un unico scopo, salvaguardare la meraviglia della Natura”.

l'iniziativa