Strade colabrodo in varie zone di Pompei, i cittadini chiedono l’intervento del commissario Giuffré.

Da giorni i cittadini sono in protesta per le condizioni in cui versa il manto stradale di alcune zone della città. Da via Nolana a via Ripuaria, passando per Viale Mazzini e dinanzi alle Ferrovie dello Stato. Sono solo alcune zone che da tempo registrano buche tanto profonde quanto pericolose per i cittadini.

Sui social network sono molte le foto che i cittadini hanno postato sotto una lettera che la pagina facebook “Notizie di Pompei” ha deciso di scrivere al commissario straordinario Santi Giuffré per sensibilizzare l’amministrazione comunale sulle pessime condizioni delle strade cittadine non menzionate nella lista per gli interventi di manutenzione pubblicati nei giorni scorsi dal comune di Pompei: “A nome di moltissimi cittadini e dalle numerosissime segnalazioni di incidenti e danni alle auto – scrivono i referenti della pagina facebook - chiediamo un serio interessamento per il tratto di strada di Viale Mazzini, nello specifico il tratto che va dal supermarket Carrefour alla rotatoria della stazione delle Ferrovie dello Stato. Si tratta di strade che non vengono asfaltate da oltre 15 anni, ma solo rattoppate una tantum e che con un po’ di pioggia cancella rapidamente peggiorando ancora di più la situazione. Questa strada è un’arteria fondamentale per la circolazione veicolare della nostra città”.

Immediate le polemiche dei cittadini, costretti a evitare, per quanto possibile, di finire con auto e motorini nelle buche, producendo danni ai loro mezzi per centinaia di euro. “Qualcuno con lo scooter prima o poi si farà male, questa strada è un pericolo pubblico, esperienza diretta”, scrive una cittadina. E ancora: “Una mulattiera a paragone è sicuramente meglio di questa strada”, lamenta un’altra signora.

L’obiettivo è quello di inserire queste strade nel piano di manutenzione pubblicato dal comune nei giorni scorsi.

vai alle foto