Ieri gli agenti del Commissariato di Torre del Greco, i militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza e personale della Polizia Locale hanno effettuato un servizio straordinario di controllo del territorio nel centro cittadino.

Nel corso dell’attività sono state identificate 213 persone, di cui 3 sanzionate per inottemperanza alle misure anti Covid-19 poiché trovate fuori dal proprio comune di residenza senza valida motivazione, mentre, in via Nazionale, i poliziotti hanno sanzionato i titolari di due bar e 6 avventori poiché sorpresi a consumare bevande all’interno; per entrambi gli esercizi commerciali è stata disposta la chiusura per 5 giorni; inoltre, in viale Europa, hanno sequestrato un cantiere abusivo e denunciato 6 persone per abuso edilizio; infine, in via Falanga, hanno sequestrato 1,06 kg di tabacchi lavorati esteri e denunciato una persona per contrabbando.

Nella stessa giornata gli agenti, con il supporto dell’Unità Cinofila antidroga dell’Ufficio Prevenzione Generale, hanno effettuato un controllo in via Plebiscito presso l’abitazione di un uomo dove hanno rinvenuto, in una cassetta di sicurezza nella camera da letto, 6.000 euro, mentre, in due garage in vico Annunziata in suo uso,  hanno trovato 86 panetti di hashish del peso complessivo di 8,100 kg e un borsone con 4.800 euro.

Antonio Esposito, 36enne torrese con precedenti di polizia, è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.