Sicurezza. Controlli congiunti delle Forze dell'Ordine sul territorio di San Giorgio a Cremano, bilancio positivo. Gli agenti di Polizia, diretti dal vicequestore Pasquale Toscano e i Carabinieri della stazione di via Bachelet, agli ordini del Com. Gerardo Avolio, hanno intensificato il monitoraggio del territorio, con diverse decine di controlli nelle zone calde della città. Controlli che si sono svolti non solo nel week end ma durante tutti i giorni della settimana, soprattutto nelle ore serali, grazie al sostegno del reparto Prevenzione Crimini della Campania, inviato dalla Questura partenopea e delle pattuglie dei Carabinieri provenienti dalla Compagnia di Torre del Greco.

Proprio durante un servizio di controllo, un militare è stato lievemente investito da due minorenni che viaggiavano in sella ad uno scooter, in via Manzoni, senza casco e senza patente. Il Carabiniere ha riportato escoriazioni e qualche contusione, per fortuna senza gravi conseguenze.  I due sono stati comunque bloccati ed uno  è stato trovato in possesso di un coltello. Sempre sabato sera, i carabinieri sono anche intervenuti in via Cavalli di Bronzo, dove un pregiudicato stava arrecando fastidio ai residenti per schiamazzi. Anche in questo caso  l'uomo ha cercato di aggredire i militari ed è stato arrestato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

Domenica sera infine un anziano è stato investito da un 20enne alla guida ed  è stato soccorso prontamente dai militari proprio durante un servizio di controllo del territorio, evitando il peggio. In tutto, solo nelle ultime 48 ore, i Carabinieri hanno identificato 67 persone, controllato 44 mezzi ed elevato decine di contravvenzioni.

 La Polizia di Stato invece, ha raddoppiato la presenza delle volanti sul territorio soprattutto nelle arterie di collegamento con Napoli, ovvero via Manzoni e via Botteghelle. A fronte delle decine di controlli messi in atto durante la settimana, dai bilanci emergono dati positivi. Questo grazie al rafforzamento degli uomini e delle volanti, in pieno accordo con quanto chiesto anche da Zinno al Questore di Napoli, Giuliano.

Solo un episodio da segnalare lo scorso venerdì in via De Lauzieres, dove un uomo incensurato, ubriaco, ha aggredito un altro con un coccio di bottiglia, ferendolo alla gola. E' stato fermato dagli agenti e denunciato per lesioni  aggravate.       

"Innanzitutto sono vicino al carabiniere aggredito  - spiega il sindaco Giorgio Zinno. Appena ho saputo della notizia, ho verificato le sue condizioni di salute interfacciandomi sia con il comandante Avolio che con il comandante della Compagnia, Emanuele Corda;  Così come mi sono complimentato con i militari e con i poliziotti per il lavoro costante che stanno svolgendo sul nostro territorio. Vi è sicuramente maggiore percezione di sicurezza  - aggiunge - e per questo ringrazio sia il Questore di Napoli, Alessandro Giuliano che il Capitano Corda per l'attenzione che sta dedicando alla nostra città. Siamo una comunità di persone perbene e non possiamo lasciare che qualcuno comprometta la nostra tranquillità".

I controlli