Nel territorio di confine tra Pompei e Castellammare di Stabia, i militari della Sezione Operativa hanno dato corso ad una serie di appostamenti finalizzati a individuare e reprimere condotte inerenti lo spaccio di stupefacenti.

Un 24enne, sottoposto a perquisizione domiciliare, è stato trovato in possesso di 33 grammi di hashish, di un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento delle singole dosi, occultati nella cantina della propria abitazione. Per il giovane è scattato l’arresto per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio.

Grazie all’impiego delle unità cinofile, che hanno battuto terreni e casolari abbandonati, sono stati rinvenuti altri 457 grammi di hashish, suddivisi in diversi panetti.