Approvata a maggioranza la proposta di legge "Misure a sostegno dei proprietari di immobili abusivi acquistati in oggettiva e soggettiva buona fede” a firma dei consiglieri Mario Casillo, Carmine De Pascale, Maria Ricchiuti, Giovanni Zannini e Francesco Moxedano.

La norma prevede l’istituzione di un fondo di sostegno per i proprietari di immobili acquistati in buona fede mediante atto notarile o altra procedura idonea a trasferire il diritto di proprietà, che hanno subito, successivamente all’acquisto, l’esecuzione di ordini di demolizione a seguito dell’accertamento della natura abusiva degli immobili acquistati legittimamente.

Il fondo prevede lo stanziamento di euro 500.000,00 per ciascuno degli anni 2020 e 2021.

“Un provvedimento che, se pur emergenziale, va incontro alla difficoltà di numerose famiglie che hanno visto la demolizione di immobili ad uso residenziale acquistati legittimamente” illustra Enza Amato (PD) relatrice in aula. “La Regione Campania, a fronte del disagio economico e sociale, ha inteso dare un contributo i cui criteri e modalità saranno definite da apposito regolamento. Azioni che seguono provvedimenti di sistema sul diritto all’abitazione come il contributo alle locazioni e il piano casa”.

La legge

Il rinvio