TERZIGNO. Stalking ai danni di Enza Avino: la richiesta di ricusare il giudice blocca ancora la sentenza contro il killer. Il nuovo stop si è avuto ieri, in tribunale a Nola, dove Nunzio Annunziata, l'ex fidanzato della vittima già condannato alla pena di 30 anni per l'efferato delitto di via Fiume (leggi qui), sta affrontando un processo parallelo per stalking.

A determinare il rinvio dell'udienza è sempre lo stesso motivo. Dallo scorso 16 ottobre, infatti, la difesa del killer - rappresentata dagli avvocati Giovanni Tortora e Gaetano Rapacciuolo - ha avanzato una richiesta di ricusazione del giudice Agnese Di Iorio. I legali di Annunziata la riterrebbero "non imparziale".

A decidere il possibile cambio della toga dovrà essere la Corte d'Appello di Napoli. Corte che, tuttavia, non ha ancora sciolto la riserva in merito. Così, sul capo del killer, continua a pendere una richiesta di condanna a 4 anni per il reato di stalking.  


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"