TORRE ANNUNZIATA. Ore 3 della notte, via Provinciale Schiti, nei pressi della "Novartis": la pioggia degli ultimi giorni sembra calmarsi, ma lascia strascichi. Una grossa buca in strada, causata dal maltempo, fà paurosamente sbandare un auto proveniente da Castellammare di Stabia. A bordo un solo uomo, che perde il controllo della sua vettura e finisce nella corsia opposta. Dalla quale giunge un'altra macchina: anche qui un autista solitario a bordo. Forse torna da una serata con amici e non ha il tempo di sterzare. L'impatto è violento ma stavolta, per fortuna, forse solo per miracolo, i due conducenti restano illesi.

Sul posto intervengono sia i Carabinieri della Stazione e della Radiomobile di Torre Annunziata, agli ordini del Maggiore Michele De Riggi, che i Vigili Urbani guidati dal Tenente Antonio Virno. Via Provinciale Schiti, la stessa maledetta strada costata la vita al piccolo Luigi Panico, morto a soli quattro anni il 29 novembre scorso, travolto da uno scooter, è transennata e chiusa al traffico per tre ore: perchè quando piove praticamente sprofonda.

Sul posto, anche il successivo intervento di un tecnico del Comune. In giornata, assicurano da Palazzo Criscuolo, saranno effettuati i primi lavori di ripristino e la grossa buca sarà coperta.