Domenica delle palme e di solidarietà alla Chiesa del Carmine di Torre Annunziata. Stamattina, dalle 9 alle 13, è infatti partita all'esterno della parrocchia la tradizionale raccolta fondi per i bimbi del Burundi, rinnovando così il "gemellaggio" tra la città oplontina e quella africana di Gitika.

I soldi raccolti con la vendita di sfogliatelle e frolle, donate dalla pasticceria "L' Arca" di Sarno, serviranno a Don Pasquale Paduano (sacerdote del Carmine in partenza, in estate, per una nuova missione in Africa) per acquistare delle semplici sedie. A Gitika, raccontano oggi in Chiesa, "i bambini mangiano per terra". Protagoniste della gara di beneficenza anche tante mamme di Torre Annunziata, che hanno venduto torte fatte in casa "aiutando con un semplice e dolce gesto" chi, nemmeno adoloscente, nel 2015 mangia ancora, solo quando può, senza nemmeno sedersi.