Torre Annunziata “Questa Pro Loco, con sede in via Sepolcri, intende realizzare una guida/mappa della villa A, con testi e immagini degli ambienti. La guida sarà redatta in italiano e in inglese e distribuita in modo gratuito ai turisti. Se ne chiede l’autorizzazione alla produzione, restando in attesa di riscontro”. Così scriveva, alla Soprintendenza Speciale Beni Archeologici per Pompei, Ercolano e Stabia, il presidente della ‘Pro Loco Oplonti Marina del Sole’ Ciro Maresca. Era l’8 aprile 2015, quasi tre mesi fa, e dal Soprintendente Massimo Osanna, ancora oggi, nessuna risposta.

“Intanto – denuncia con forza Maresca – agli Scavi abbiamo finito anche i 50mila opuscoli in italiano e in francese, fornitici dalla Regione e vecchi di trent’anni. Qui tutto è cambiato e i libretti, oltre che vecchi, sono pure terminati”.

UNA NUOVA MAPPA Da qui l’idea di una nuova guida “per esaudire le richieste dei turisti (segnalati comunque in aumento e tra i liceali, soprattutto a maggio, ndr) ma da Osanna il silenzio è assoluto. Chiedevamo solo il permesso – continua l’avvocato Maresca  - non fondi che non ci spetterebbero. E’ infatti la Regione che deve ancora darci, dal 2013, circa 800 euro previsti dalla legge numero 7”.

Vogliamo più attenzione per Oplonti – rimarca il vicepresidente della Pro Loco Luigi Scognamiglio - . L’ultima beffa? Perché nessuno ha chiesto come mai il ‘confortevole’ Campania express ferma solo a Sorrento, Pompei ed Ercolano? Per non parlare delle lamentele che riceviamo dagli autisti dei bus, che trovano una segnaletica invertita a via Murat, non hanno parcheggi e sono costretti ad arrivare fino a Piazzale Gargiulo per trovare un posto”.

SOS RILANCIO Problemi antichi, denunce nuove, proprio a ridosso dell’aperitivo-evento organizzato domenica prossima alle 17 in un’ottica di valorizzazione della Villa di Poppea (raccolte, ad oggi, già 30 prenotazioni. L’anno scorso i partecipanti in totale furono 55). Rilancio degli Scavi che, a Torre Annunziata, dovrebbe passare attraverso il finanziamento di progetti turistici di respiro regionale (il primo forse sarà ‘Luci sulla città’), ancora ‘top-secret’, e pronti solo a settembre in collaborazione col Comune.

“Anche per l’evento di domenica, con ingresso gratis agli Scavi, scrivemmo il 23 marzo ad Osanna – fanno sapere Maresca e Scognamiglio - . Alla Soprintendenza, in quel fax, chiedevamo invece l’autorizzazione all’accesso al sito di due rievocatori storici in costume, nostri soci, per accompagnare le visite con racconti e letture”. E la risposta? “Mai pervenuta”, rispondono oggi tutti in coro alla ‘Pro Loco Oplonti Marina del Sole’.