Via alle iniziative del Circolo Legambiente “Giancarlo Siani” di Torre Annunziata volte ad avviare i più giovani al rispetto dell’ambiente, all’importanza di svolgere correttamente la raccolta differenziata e di creare un futuro più “green”.

Già mercoledì scorso i ragazzi di Legambiente hanno partecipato alla Giornata dell'impegno e del ricordo delle vittime della mafia presso il 2^ circolo didattico Giancarlo Siani e qui hanno avuto la gioia di scorgere negli occhi dei piccoli studenti un messaggio di speranza e di cambiamento per la nostra società e per il futuro della cittadinanza. Durante la manifestazione, sono stati letti e ricordati i nomi di tutte le vittime innocenti di camorra e inoltre, un pensiero è andato alle otto vittime di Rampa Nunziante, ancora in attesa di giustizia.

Il progetto continua con il secondo appuntamento del circolo, “Non ti scordar di me”: un incontro all’insegna del miglioramento della vita nelle scuole, portare nuovi colori e vitalità al modo di apprendere dei più piccoli. Ci si è confrontati su temi ambientali, per accrescere il senso civico e la consapevolezza di appartenere ad una comunità dove il contributo creativo di ognuno è prezioso.

Attraverso giochi e attività creative i ragazzi si sono confrontati sull’opportunità e l’importanza di rispettare la natura e l’ambiente circostante per avere una vita più sana.

La sinergia di Legambiente con gli istituti scolastici sta diventando sempre più forte, proprio per questo, le attività di “Non ti scordar di me” si ripeteranno mercoledì 28 marzo, presso il 4^ Circolo didattico per allargare gli orizzonti di un futuro più verde.

vai alle foto