Sarà siglato domani alle 18 un protocollo d’intesa tra il Comune di Torre Annunziata e la Fondazione IDIS-Città della Scienza, allo scopo di sviluppare progetti e attività che abbiano l’obiettivo di diffondere i saperi e di rafforzare le relazioni tra cittadini e mondo della ricerca.

L’occasione è la nascita, negli spazi della Fondazione, del Villaggio della Dieta Mediterranea e della Biodiversità, uno spazio permanente di attività didattica, culturale, di trasferimento di conoscenze e dei processi innovativi, formativa e di creazione d’impresa su tutto ciò che riguarda la valorizzazione e la promozione della Dieta Mediterranea, degli stili di vita e della corretta alimentazione ad essa collegata, anche ai fini della salute del corpo e della mente; la valorizzazione e la promozione, con la loro storia e cultura, delle eccellenze agroalimentari mediterranee intese come difesa attiva del patrimonio di Biodiversità; il Villaggio si avvarrà di collaborazioni con il mondo della Scuola e con le Istituzioni dell’Alta Formazione, Universitarie, dei Centri di ricerca.

Nel corso della serata, oltre a quello con il comune di Torre, saranno sottoscritti altri importanti accordi di collaborazione; in particolare, il Presidente di Città della Scienza, Professor Vittorio Silvestrini, firmerà accordi con: i Presidenti Tommaso Pellegrino e Agostino Casillo del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano; con il Parco Nazionale del Vesuvio , con il Commissario  Giuseppe Zampino del Parco Regionale del Partenio, con il sindaco Giorgio Zinno del comune di San Giorgio a Cremano; con il Commissario Antonio Limone dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno e con il Comandante Regionale Sergio Costa del Corpo Forestale dello Stato.

“La presenza di un sito archeologico dallo straordinario valore come la Villa di Oplonti – commenta il sindaco Giosuè Starita – la scelta di fare di Palazzo Criscuolo uno spazio espositivo permanente, l’antica tradizione pastaia della città sono alla base della nascita della collaborazione con il Villaggio della Dieta Mediterranea e della Biodiversità, e la rendono una grande opportunità per accendere i riflettori sui tanti aspetti positivi della nostra città”.

Il Comune di Torre Annunziata e Fondazione IDIS-Città della Scienza daranno vita ad un programma di attività comuni, indirizzate verso le scuole di ogni ordine e grado presenti sul territorio comunale. In pratica, il Comune coinvolgerà gli studenti del territorio nelle attività  del Villaggio e della Città della Scienza, con particolare attenzione agli aspetti delle culture del cibo e della relazione tra corretta alimentazione e salute.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"