Lunedì 3 febbraio alle ore 11.00 al Liceo Artistico “De Chirico” di Torre Annunziata ci sarà una mostra d’arte gratuita ispirata alla prevenzione del virus HIV.

Fino al 20 febbraio verranno esposte le opere realizzate da detenuti del carcere di Poggioreale, da artisti sierocoinvolti e da studenti del Liceo artistico, a conclusione di un percorso formativo con l’artista Carlo Oneto. Streethaart (h.a.a.r.t. acronimo di antiretrovirale) è un progetto che ha lo scopo di prevenire le infezioni da HIV e vincere lo stigma verso chi vive con HIV attraverso mezzi di tipo artistico, soprattutto alla luce delle ultime terapie che consentono a chi è già infetto, ma in terapia, di non essere più trasmissibile.

La mostra avrà i seguenti orari: da lunedì a venerdì dalle 9:00 alle 19:00 e il sabato dalle 9:00 alle 14:00.

Il progetto è stato realizzato da Arcigay Napoli con il contributo della community award Gilead e assegna 5 premi in denaro agli studenti che meglio hanno rappresentato il tema e la possibilità di esporre i propri lavori alla conferenza internazionale su aids e ricerca antiretrovirali (ICAR 2020).

All’evento parteciperà il dirigente scolastico del “De Chirico” Felicio Izzo; Daniela Lourdes Falanga, Presidente Antinoo Arcigay Napoli; Carlo Oneto, artista coordinatore progetto Streethaart; Antonello Sannino, Presidente ANPI T.A. -  Pride Vesuvio Rainbow e coordinatore progetto Streethaart.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"