Giovedì 13 febbraio alle ore 10:30 presso il Liceo dell'Arte e della Comunicazione "Giorgio de Chirico” ci sarà la presentazione del libro "L'ignoranza dei numeri", storie di molti delitti e di poche pene, scritto da Francesco Paolo Oreste.

Il genere del giallo – in tutte le sue varianti e sfumature (noir, poliziesco, detective story…) – affonda le sue radice nella tragedia greca. Non c’è uno “scioglimento” più spiazzante dell’Edipo re. E un giallo ha la sua caratterizzazione diegetica più forte nella capacità di mascherare, dissimulare, nascondere la soluzione, l’individuazione del colpevole.

Così è anche per questo libro. Ma ciò che muove l’ispettore Romeo Giulietti, nella sua indagine, non è tanto la volontà di giustizia quanto quella di verità. Anzi, la sua missione è quella di far coincidere verità e giustizia.

Il romanzo di Francesco Paolo Oreste non racconta la vita. È la vita. Con le sue ingiustizie che pure accettiamo. Con le sue verità che non riusciamo mai a comprendere del tutto. Le piccole gioie che si fanno infinite, i grandi dolori che svaniscono nel pensiero rapito. Che ti fanno cercare un verso in tutto l’universo. Cercare sì. E mai trovare.

Assieme all’autore ne parleranno il preside del Liceo “De Chirico” Felicio Izzo e la docente Clelia Di Palma.