L’ispettore Giulietti è tornato. Con i suoi sogni rivelatori e la casa piena di libri e poesie. E pure Michele , l’assistente fidato, detto a buon ragione a’polemica  (perché irritante non rende), è tornato.

Un nuovo caso da risolvere. E personalità eterogenee che incrociano le proprie vite vivendo e sopravvivendo tra il Vesuvio e il mare.

Giustizia e dovere. Amore e malinconia. Botte e carezze.  Dicotomie che diventano fluide solo in questa terra. E per chi in questa terra ci è nato e cresciuto. E i numeri. Che ignorano ciò che accade. Eppure lo fissano. E poi i russi. Ci sono anche quelli.

L’ignoranza dei numeri, Storia di molti delitti e di poche pene, scritto da Francesco Paolo Oreste, edito da Baldini+Castoldi, con prefazione di Erri De Luca, sarà presentato al Lido Azzurro sabato 14 settembre, ore 18.30.

Saranno presenti, oltre all’autore, lo scrittore, regista e traduttore teatrale Luca Delgado e il giornalista Francesco Gravetti, reading  a cura degli attori Gianni Caputo e Leda Conti.