Aiuole cittadine piene di forasacchi: l’appello dei possessori di cani per salvaguardare la salute dei loro amici a quattro zampe.

È partito dai social l’appello di un gruppo di cittadini torresi preoccupati per la presenza di queste graminacee all’interno delle aree destinate allo sgambamento cani. Sembra infatti che nelle zone dedicate agli animali domestici di villa Parnaso e via Solferino si siano verificati spiacevoli episodi e che siano stati già informati, senza l’esito sperato, gli uffici preposti alla tutela delle aree verdi pubbliche.

Il problema sorge non solo se i cani vengono punti, ma anche quando le spighette dei forasacchi, coi peli rigidi rivolti in basso, si infilano nelle mucose e nei condotti uditivi degli animali, causando talvolta gravi disturbi.

“Purtroppo, già sono diversi i cani che abbiamo dovuto ricoverare per essere stato punti da questa erba che, quando è secca, è terribilmente nociva per gli animali e può portare anche alla morte – si legge sui social – Perché i responsabili della manutenzione del verde pubblico, non intervengono?”


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"