Nel valzer di poltrone che va avanti da mesi a Torre Annunziata, un nuovo arrivo. Tra dimissioni e incarichi adesso tocca ad un altro assessore provare ad affiancare Ascione in crisi da mesi. Nuovo ingresso nella giunta municipale del comune di Torre Annunziata. Ancora vuota, invece, la poltrona al Bilancio. 

Il sindaco Vincenzo Ascione ha firmato nella mattinata di oggi, mercoledì 8 settembre, il decreto di nomina del neo assessore Francesco Longobardi, al quale vengono attribuite le deleghe a Lavori Pubblici, Ambiente, Sanità e Rapporto con gli Enti.
Longobardi, agente di Polizia Municipale in servizio presso un Comune della Città Metropolitana di Napoli, è laureato in Lettere e Filosofia e Scienze Politiche.


Di seguito nomi e deleghe degli altri assessori:
Lugi Cirillo: Politiche Sociali e Politiche Abitative;
Maria Florinda Di Leva: Politiche del Personale, Rapporto con le
Partecipate, Struttura dell’Ente (Risorse Umane, Organizzazione ed Uffici
Comunali), Avvocatura e Contratti;
Antonino Muto: Polizia Municipale; Viabilità e Parcheggi; Commercio;
Politiche Attive del Lavoro; Cimitero; Sport;
Luisa Refuto: Attività Produttive, Turismo, Porto, Pesca, Demanio
Marittimo, Politiche Giovanili, Legalità e Sicurezza, Trasparenza,
Procedimenti Anticorruzione;

Anna Vitiello: Vicesindaco; Pubblica Istruzione, Cultura, Biblioteca,
Archivio Storico, Museo, Gentilezza.