E' stata anticipata a giovedì la prima di Butterfly, il docu-film incentrato sulla vita di Irma Testa. Ad annuciarlo sono stati gli stessi registi Alessandro Cassigoli e Casey Kauffman. Inizialmente la data era stata fissata a venerdì, ma per ragioni tecniche si è deciso di spostare questo sentito evento.

La proiezione avverrà  così giovedì alle 21,30 al Politeama di Torre Annunziata. Saranno presenti,oltre all'atleta e a tutti i membri dello staff, anche varie autorità.

Nel frattempo, con netto ritardo è arrivato anche il comunicato del sindaco Vincenzo Ascione, che ha atteso più di 24 ore per rendere omaggio a un'eccellenza di Torre Annunziata come Irma Testa. 

"Sono orgoglioso, e con me tutti i cittadini di Torre Annunziata - ha affermato il primo cittadino - per l’importante traguardo raggiunto dalla nostra atleta. Un successo ottenuto grazie all’impegno, alla determinazione e ai sacrifici compiuti da Irma, nonché alla professionalità del suo staff e di chi l’ha cresciuta all’insegna dei valori dello sport. Un ringraziamento speciale va anche ai maestri Lucio e Biagio Zurlo della Boxe Vesuviana, che - con il loro lavoro quotidiano - non solo formano atleti ma contribuiscono anche alla crescita morale e civile dei nostri giovani. Irma Testa con questa strepitosa impresa sarà sicuramente da esempio per tantissimi ragazzi che si apprestano ad affrontare le difficoltà della vita, dimostrando loro che quando si vuole, niente e nessuno possono precludere il raggiungimento di importanti traguardi".

L'intervista al regista

La prima a Torre Annunziata