“Abbiamo avviato le procedure per la redazione del Piano Urbanistico Territoriale; per Torre Annunziata era una necessità, visto che l’ultimo Piano Regolatore Generale risaliva al 1982”. Lo annuncia il sindaco di Torre Giosuè Starita, che spiega come il Piano potrà rispondere ai cambiamenti avvenuti in città in trentacinque anni.

“Da allora la città è molto cambiata, ed è quindi evidente che adesso c’è la necessità di adeguarla alle mutate esigenze urbanistiche. Avendo a disposizione questo nuovo strumento di trasformazione urbana ci sarà la possibilità di pensare a uno sviluppo più armonico della città, puntando soprattutto alla sua rigenerazione urbana, partendo dagli interventi che devono riguardare il quadrilatero delle carceri”.

Per l’Amministrazione Comunale torrese è un strumento importante “che  - continua Starita - sarà realizzato puntando innanzitutto sulle energie interne. È stato infatti creato un gruppo di lavoro composto esclusivamente da risorse interne agli uffici tecnici comunali”.

Ancora, nella prossime settimane sarà redatto anche il Piano Parcheggi Provvisorio,  dopo aver ricevuto le manifestazioni d’interesse da parte dei cittadini, e si avvieranno le procedure per il PEBA (Piano per l’Eliminazione delle Barriere Architettoniche) cittadino. “Nell’azione amministrativa devono essere adeguatamente accolte le istanze dei movimenti operanti sul territorio, soprattutto in tema di diritti. Realizzare il PEBA, ovvero cercare di rimuovere le barriere architettoniche cittadine per consentire una mobilità a misura di disabili, è anche il modo con cui un Comune può dare seguito agli argomenti sollevati durante l’iniziativa sulla disabilità e l’integrazione che si è tenuta venerdì scorso al liceo Pitagora –Croce”.

Stamattina si è anche insediata la Commissione Giudicatrice per la selezione del personale Primavera, che ha avviato le procedure per l’assunzione a tempo determinato di venti nuovi addetti.  La Commissione, in tempi brevi, provvederà quindi a fissare la seduta pubblica per il sorteggio.


Puoi ricevere le notizie de loStrillone.tv direttamente su Whats App. Memorizza il numero 334.919.32.78 e inviaci il messaggio "OK Notizie"

L'affondo della Celone

Il duro sfogo della Celone