Ha fatto discutere a Torre Annunziata l’aumento delle strisce blu, in particolar modo nelle vie del centro. La proposta di Gecchi Langella, assessore alla viabilità, è stata approvata all’unanimità dalla Giunta e nei prossimi mesi verrà resa esecutiva tramite un bando.

Dopo le polemiche è lo stesso promotore a chiarire la situazione. “L’atto era già fermo da un po’ di tempo, così come quello riguardante l’attraversamento pedonale in via Mauro Morrone. La scelta è stata fatta per disincentivare l’utilizzo delle vetture nella zona centrale e per avere maggiore rispetto dell’ambiente”.

Langella ha poi aggiunto. “Capisco che possa sembrare una scelta impopolare, ma è solo una delibera propedeutica al bando. Inoltre ci tengo a precisare che alcune strade come via Gambardella e via Vesuvio non saranno totalmente a pagamento, ma verranno rispettati gli spazi”.

Sul bando infine. “E’ chiaro che in fase di assegnazione potremmo rivedere alcune linee guida. Ai cittadini fa male l’aumento del servizio, ma potrebbero anche essere attuati degli abbonamenti per i residenti assieme ad altre idee, che nasceranno in futuro”.